La band israeliana Illegal Mind pubblica “From The Ashes”

La band israeliana Illegal Mind pubblica “From The Ashes”

Illegal Mind, già presente sulle pagine di Power Play Magazine, Rock Hard Italy e Headbangersnews.com, distrugge le norme musicali fondendo il nu-metal degli anni ’90, il ROCK degli anni ’00 e l’industrial, creando un suono unico e potente. Alimentati da una fervente passione per i temi post-apocalittici, la loro audace sperimentazione promette un viaggio senza precedenti e che sfida il genere nel nuovo album “From The Ashes”.

Ascolta l’album in streaming qui: https://youtu.be/18C8cWgvvnA

Dalle strade post-apocalittiche di Tel Aviv, Illegal Mind, nato nel febbraio 2018, incanala riflessioni distopiche in un viaggio sonoro ribelle ispirato alla letteratura post-apocalittica e alla cultura pop del XX secolo. Il loro EP del 2020, “Forbidden Conten”, ha svelato brani come “Free” e “Bleeding Sky” accompagnati da video con testi di grande impatto visivo. Imperterriti di fronte alla pandemia, innovano costantemente, invitando gli ascoltatori in un’emozionante odissea attraverso territori sonori inesplorati.

“From The Ashes” nasce dalla trasformazione di una band al completo in un progetto solista, è stato concepito in un rifugio antiaereo di Ashqelon. Mastermind Maxx Dee, adottando un approccio fai-da-te, ha registrato e mixato l’album, fondendo abilmente generi come nu-metal e pop punk per allinearsi alla visione della band. Originariamente scritte prima dell’attuale conflitto in Medio Oriente (2023), le canzoni ora portano una dimensione aggiuntiva, offrendo una toccante riflessione su un mondo impazzito.

“From The Ashes”: https://open.spotify.com/intl-pt/album/2VJ1XtlK9RR29xgLREdseG